Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)French (Fr)

CERTIFICAZIONE ENERGETICA

Questo servizio offre la redazione dell'attestazione di certificazione energetica per un immobile,  documento ormai obbligatorio per legge per qualsiasi atto di compravendita o per i contratti di affitto.

Per questo servizio è necessario un sopralluogo

 

QUANDO E’ NECESSARIO PRODURRE UN ATTESTAZIONE DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA (ACE)?

    • Per rendere efficace la fine lavori nei casi di edifici di nuova costruzione, interventi di demolizione e ricostruzione in ristrutturazione, ristrutturazioni edilizie superiori al 25%, recupero dei sottotetti a fini abitativi e ampliamenti volumetrici superiori al 20%;
    • Nel caso di transazione a titolo oneroso di interi edifici o di singole unità immobiliari (in questo caso i costi legati alla produzione dell’ACE sono a carico del venditore);
    • Per accedere agli incentivi ed alle agevolazioni di qualsiasi natura, sia come sgravi fiscali o contributi a carico di fondi pubblici o della generalità degli utenti, finalizzati al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio o degli impianti;
    • Nel caso di stipula di contratti Servizio Energia e Servizio Energia “Plus”, nuovi o rinnovati, relativi ad edifici pubblici o privati;
    • Dal 1° luglio 2010 nel caso di rinnovo o di nuova stipula di contratti di locazione, di locazione finanziaria e di affitto di azienda comprensivo di immobili, riferiti a una o più unità immobiliari.

      OBBLIGO DI CERTIFICAZIONE PER LE LOCAZIONI

        • Si intende “nuovo” il contratto perfezionato a partire dal 1 luglio 2010.
        • Si intende “rinnovato” il contratto che ha subito un rinnovo espresso o tacito a partire dal 1 luglio 2010.
        • Si intende “rinnovato” il contratto che ha subito un rinnovo espresso o tacito a partire dal 1 luglio 2010.
        • L’Attestato di certificazione energetica deve essere consegnato alla controparte, in originale o in copia dichiarata conforme: in tal modo è possibile per il locatario valutare, anche dal punto di vista energetico, la congruità tra l’edificio oggetto di locazione e il relativo canone.
        • E’ prevista una sanzione amministrativa da € 2.500,00 a 10.000,00 per il locatore che non ottempera all’obbligo di consegna dell’ACE al locatario.